BLOG DI THAT!

News e informazioni su viaggi, trend, aeromobili e noleggio aereo

TEAM BUILDING, EVENTI AZIENDALI, INCENTIVE E TEAM WORK

BERLINO: COSA VEDERE IN TRE GIORNI?

Quando si parla di Berlino non si può fare a meno di pensare al Muro, alla Seconda Guerra Mondiale e a tutto ciò che ne è conseguito, dalla divisione della città in due realtà – Est e Ovest – una all’opposto dell’altra, fino alla sua ripresa non solo economica ma anche e soprattutto culturale.

Oggi Berlino è una città internazionale che attira numerosi giovani artisti da tutto il mondo ed è una delle capitali più affascinanti e più cool d’Europa.

La sua aria energia e la sua dinamicità la rendono una delle destinazioni più richieste per l’organizzazione di eventi aziendali o incentive.

I segni del suo passato sono tuttora evidenti. Basta pensare alla Torre della Televisione – costruita negli anni ’50 e perfetto esempio dell’architettura della DDR – o all’ “Unter den Linden”, il lungo viale voluto da Federico Guglielmo di Prussia che termina con la maestosa Porta di Brandeburgo. E, ovviamente a quel che resta del Muro di Berlino e, in modo particolare, ai suoi famosi graffiti in quella che viene chiamata la East Side Gallery.

Oggi, Berlino è servita da due aeroporti – Tegel e Schönefeld – nell’attesa che il nuovo grande aeroporto Berlino Brandenburg BER venga inaugurato (la data prevista è il 2020).

Sono entrambi aeroporti internazionali e si trovano rispettivamente a Nord-Ovest e a Sud-Est, nelle immediate vicinanze della città.

Potete programmare il vostro viaggio incentive calcolando circa un’ora e 40 min. per un Milano-Berlino e circa 2 ore e 10 min. per un volo Roma-Berlino.

THAT! vi propone charter flight con Boeing B737-400 (capienza fino a 160 posti) o Boeing B737-800 ( per un massimo di 189 persone), in base al numero degli ospiti del vostro Team Building.

 

Cosa vedere a Berlino?

Berlino è una città in continuo fermento artistico, culturale e creativo e questo incide sugli usi e costumi, oltre che a modificare, spesso e volentieri, l’assetto stesso della città.
La sua urbanistica post-moderna convive perfettamente con i monumenti, i musei e le numerose testimonianze della grande storia di questa città. Le “tappe obbligate” sono numerose.
Noi vi proponiamo le più importanti, a voi la scelta di come organizzare le giornate dei vostri eventi e congressi.

Mitte
E’ uno dei distretti in cui è suddivisa la città ma anche uno dei quartieri del distretto omonimo. E’ il cuore pulsante di Berlino e vi si trovano molte delle principali attrazioni: la Torre della Televisione, la Porta di Brandeburgo e l’Isola dei Musei. Ma è anche la zona degli Hotel di Lusso, dei negozi, dei Bar e delle Gallerie.


La Torre della Televisione

Eretta negli anni ’50 dal DDR al centro di Alexanderplatz è uno dei simboli della città. La struttura è alta 365 metri e a circa 200 metri di altezza c’è una piattaforma che permette una fantastica veduta, oltre a ospitare un esclusivo ristorante (Sphere) che ogni 30 minuti ruota il proprio asse compiendo un giro completo su sé stesso.

Isola dei Musei
Berlino è attraversa dal fiume Sprea su cui sorge un isolotto che ospita alcuni dei musei più importanti al mondo.
Il Museo Antico ospita sculture e opere d’arte d’epoca etrusca greca e romana. Il Museo Nuovo è dedicato all’epoca egizia, mentre il Museo Bode raccoglie una meravigliosa collezione d’arte bizantina. Ci sono poi, il Museo Pergamo che ospita l’omonimo altare e la Galleria Nazionale che rappresenta il più grande centro di cultura museale dell’intera Germania.

Unter den Linden
Letteralmente “sotto i tigli”, è uno dei viali più famosi al mondo: un km e mezzo di strada, larga 60 metri, cinta da diverse file di tigli che risalgono al regno di Federico Guglielmo I di Prussia. Questo viale ospita il Teatro Nazionale dell’Opera e la Biblioteca Nazionale e termina con la Porta di Brandeburgo.

Museo di Storia Tedesca
Per non perdere il filo della memoria e conoscere la storia di Berlino e della Germania. Dall’unificazione del paese, alla Prima Guerra Mondiale, fino alla storia più recente della costruzione del Muro di Berlino, nel 1961.

Palazzo del Reichstag
E’ la sede del Bundestag è ha una notevole importanza storica e simbolica.
Negli anni ’90 il Reichstag è stato rinnovato e gli è stata aggiunta una cupola di vetro a cui si può accedere grazie a un ascensore e da cui si può godere di una magnifica vista sul Quartiere Governativo, sul Parco di Tiergarten e sul resto della città.

East Side Gallery
Si chiama così quella parte di Muro rimasto in piedi che più di 100 artisti provenienti da ogni parte del mondo hanno decorato con tanti, tantissimi graffiti tra cui il famoso “Bacio Fraterno”.
La visita è davvero emozionante.

Postdamer Platz e il Sony Center
Questa piazza, da sempre uno dei luoghi principali della città, ha subito numerosi rinnovamenti dal 1993 al 2000 e tutto attorno Potzdamer sono strati costruiti numerosi edifici, strade e nuove piazze. Ma architettonicamente parlando, è il Sony Center quello più spettacolare. Si tratta di un complesso di 7 edifici sormontato da un tetto di acciaio a forma di ombrello che cambia colore nel corso della giornata.

 

Hotel Berlino: dove dormire?
Come ogni grande capitale, Berlino offre tantissime soluzioni e noi ci permettiamo suggerirvene alcune perfette per l’organizzazione di meeting aziendali:

Sheraton Berlin Grand Hotel Esplanade
Costruito nel primo decennio del ‘900 in puro stile Belle Epoque e situato in posizione centrale,
questo hotel è uno dei più famosi di Berlino e ha ospitato star come Charlie Chaplin e Greta Garbo. Venne quasi totalmente distrutto dai bombardamenti nel 1944/’45 e oggi, una piccola parte è integrata nel Sony Center.
Questo albergo, 5 Stelle Lusso, dispone di diverse sale riunioni moderne ed efficienti che possono
ospitare fino a 450 persone.

Kempinski Bristol Berlin
Ristrutturato nel 2017, l’Hotel Bristol Berlin è uno dei punti di riferimento della città da oltre 65
anni. Moltissimi i personaggi famosi che hanno soggiornato qui: da Ava Gardner a Sir Alfred Hitchcock; da Maria Callas a Liza Minelli; da John F.Kennedy a Mikhail Gorbachev e Ronald Reagan, solo per citarne qualcuno.
L’Hotel dispone di 10 sale luminose e attrezzate per una capienza massima di 500 persone. Inoltre, grazie alla sua posizione, nel cuore della zona ovest, è a pochi minuti dal Centro Esposizioni e Congressi.

Grand Hyatt Berlin
Situato a Potsdamer Platz, a 11 chilometri dall’aeroporto internazionale di Tegel, il Grand Hyatt Berlin si trova a soli pochi minuti a piedi dal Tiergarten, nel quartiere Mitte, il Reichstag e Porta di Brandeburgo.
L’arte moderna dell’hotel si riflette nella sua hall contemporanea dove gli ospiti troveranno un centro business e un centro commerciale collegato. Dispone di nove sale ultramoderne e di una sala da ballo di 743 mq. E’ ideale per incontri di lavoro o feste.

 

Qual è il periodo migliore per andare a Berlino?

Il periodo migliore per organizzare i vostri eventi a Berlino è la tarda primavera e il primo autunno e, come abbiamo suggerito in un altro articolo, giugno è il mese ideale per via delle temperature miti e delle giornate lunghe.

Vi lasciamo con una piccola curiosità:

Sapete perché l’orso è uno dei simboli di Berlino? Perché il suo nome deriva dalla parola tedesca
Bãr, che vuol dire per l’appunto “orso”.

 

That Aviation Italia: Il Broker che ti porta dove vuoi tu.

Contattaci per informazioni e richieste di preventivo volo.

Condividi l'articolo

Forse potrebbero anche interessarti questi articoli

Articoli più letti dal nostro pubblico

Scopri i trend dell'estate 2024 per i viaggi di lusso con jet privato. Vivi esperienze esclusive e personalizzate nelle destinazioni più affascinanti....
Come si può ridurre l’impatto ambientale del traffico aereo? Leggi l’articolo e scopri cosa si sta facendo in tema di sostenibilità nell’aviazione....

Sebbene alcune squadre preferiscano da sempre volare con aereo charter, in passato il mondo dello sport era abituato a muoversi principalmente con i voli di...