Chiedi Informazioni: +39 0331 946972
benvenuti_nel_blog_di_that_aviation

THAT! BLOG

  • Home
  • Blog
  • INCENTIVE A AMSTERDAM: VOLA CON THAT! NELLA CITTA’ DEI CANALI E DELLE BICICLETTE
    TEAM BUILDING EXPERIENCE NEI PAESI BASSI

INCENTIVE A AMSTERDAM: VOLA CON THAT! NELLA CITTA’ DEI CANALI E DELLE BICICLETTE
TEAM BUILDING EXPERIENCE NEI PAESI BASSI


Ho avuto la fortuna di soggiornare numerose volte ad Amsterdam e di averla vissuta più come una residente che come una turista. Quando penso ai miei soggiorni nella capitale olandese, il primo pensiero che mi viene in mente per descriverla è quello legato alla sensazione di libertà.

Poliedrica e tollerante, antica e moderna, artistica e commerciale, provinciale e cosmopolita. Amsterdam è di una bellezza che non muta mai, aperta e liberale.

Sarà per la sua cultura protestante, sarà perché è stata il luogo scelto, negli anni ’70 da hippies e squatters ma, davvero, ad Amsterdam si ha la sensazione che tutto sia possibile, che tutto passi inosservato senza preconcetti e accettato. Non per nulla si dice che “Amsterdam è il posto in cui è consentito vedere senza essere visti ed essere visti senza vedere.”

Il nome della città deriva dal fiume che l’attraversa e dalla Diga (Amstel + Dam) che ha permesso di “rubare” spazio al mare. Infatti, molte aree della città si trovano sotto il livello del mare, compreso l’aeroporto principale dei Paesi Bassi, Schipol.

Un detto popolare recita: “Dio ha creato il mondo e gli olandesi l’Olanda”!

E, forse, il fatto di essere sotto il livello del mare è uno dei motivi per cui molte delle facciate delle sue case hanno assunto la caratteristica posizione “storta” e sono sostenute da pali. Si dice che gli edifici della città siano sostenuti da circa 11.000.000 di travi di legno!
E, per lo stesso motivo, troverete sempre dei lavori in corso nelle strade della città, il che la rende curiosamente dinamica e sempre in divenire.

La città si sviluppa su oltre 160 canali che forma una rete di circa 100km attraversati da 1300 ponti ed è, per gran parte, sotto il livello del mare. Ma niente paura: il sistema di dighe funziona perfettamente e non si corre alcun pericolo!

Questa “tela” di canali, rende Amsterdam molto particolare e le regala angoli di rara bellezza e intimità. Uno di questi luoghi si trova all’incrocio tra Reguliersgracht e Herengracht ed è conosciuto con il nome di “Ponte dei 15 Ponti” perché posizionandosi sul lato dei numeri dispari e guardando verso il ponte, si riescono a scorgere quelli successivi, fino a contarne 15. Al calar del sole, quando i ponti si illuminano, lo spettacolo è davvero suggestivo!

Amsterdam è una città ricchissima di arte e cultura e vanta il maggior numero di musei importanti raggruppati in una stessa area: Il museo di VanGogh, il Rijksmuseum,  lo Stedelijk Museum, Il Museo di Rembrandt, la Casa di Anna Frank solo per citarne qualcuno, ma sono davvero tantissimi e alcuni anche bizzarri, come il Museo delle Borse.

Arrivare ad Amsterdam richiede circa 2 ore di volo partendo da Milano: una distanza ideale per viaggi incentive con air charter. Schipol è uno degli aeroporti più trafficati d’Europa e, per questo motivo, non sempre è facile riuscire a ottenere uno slot; allo stato attuale è letteralmente saturo. Tuttavia, le distanze minime di collegamento tra Amsterdam e gli altri aeroporti nazionali rendono facile qualsiasi collegamento. Per cui, laddove, lo slot non fosse disponibile, è possibile volare su altro aeroporto senza compromettere l’agenda incentive in termini di tempi e programmazione.

Proprio nel mese di marzo, THAT! ha accompagnato gli ospiti di un incentive tour dell’azienda leader a livello mondiale nella produzione e distribuzione del tabacco in Olanda e si è verificato questo tipo di situazione. In accordo con l’agenzia di organizzazione convegni - una delle più note Incentive House di Roma - abbiamo, quindi, scelto di volare su Rotterdam, che si trova a soli 78 km dalla capitale (meno di un’ora di trasferimento).  In tutto, abbiamo organizzato due charter flight da Roma Fiumicino e uno da Milano Malpensa con Airbus A330, Boeing B737 800 e un Fokker 100 per un totale di circa 600 persone. La soluzione si è dimostrata ottimale e ha offerto la possibilità di osservare anche l’area tra le due città.

Cosa vedere a Amsterdam?

Francamente, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Anche solo passeggiare per i canali è magicamente intrigante. Dovrete solamente prestare attenzione alle biciclette che qui hanno la precedenza. E ce ne sono moltissime, con qualunque temperatura e qualsiasi condizione climatica perché i mezzi pubblici sono molto cari e la bici è il modo più pratico di muoversi in città.

Tra le zone più importanti e belle, oltre alle aree dei musei già ricordati, non si possono non citare Piazza Dam e Leidsplein:

DAM

E’ il cuore della città, attraversato da pedoni, biciclette e tram, è sempre affollato.  E’ animato da artisti di strada, mercatini, fiere, ecc… in ogni periodo dell’anno e si affaccia sul maestoso Palazzo Reale, la Nieuwe Kerk  e i Nationaal Monument (un obelisco di 22 metri).

LEIDSEPLEIN
Era la porta di accesso di Amsterdam tra Leida – dove ha sede la più antica università olandese – e la
capitale. Ora la porta non c’è più e la piazza è ricca di caffè all’aperto, birrerie, coffeshop e discoteche, tra cui la famosissima Paradiso, che si trova in una chiesa sconsacrata.
Di giorno è il luogo in cui troverete molti artisti di strada, di sera si trasforma in uno pei principali centri della movida.  

Una tappa immancabile nel giro della città è il mercato dei fiori.

BLOEMENMARKT
Un vero e proprio arcobaleno di colori e una nuvola di profumi!
Le bancarelle, tutte una attaccate all’altra propongono fiori di ogni tipo e sono, in realtà un mercato galleggiante perché le bancarelle non sono altro che chiatte sull’acqua: uno spettacolo per gli occhi!

Ma Amsterdam è anche una città molto verde e conta numerosi parchi. Il più famoso è il:

VONDELPARK
Un polmone verde che attraversa la città ricco di laghetti, fiori e ponticelli percorribile a piedi o in bicicletta. E’ uno dei luoghi in cui vengono proposti concerti di musica Jazz (La città è famosa per il suo Jazz Festival), performance acrobatiche, spettacoli di danza moderna e tutto rigorosamente gratis!
In primavera e in estate si riempie di gente che si ritrova sull’erba, prende il sole, suona la chitarra, organizza pic-nic: è tutto consentito. E l’atmosfera è davvero magica!

That Aviation Italia porta i vostri ospiti in Olanda da tutti i principali aeroporti italiani con destinazione Amsterdam, Rotterdam, Eindhoven e Groningen Eelde con le migliori soluzioni di volo charter.
Le nostre proposte possono da variare da Boeing 737 400 e Boeing 737 800 (da 160 a 189 posti a sedere) a Airbus A319 (capacità di 126/154 ospiti) e Airbus A320 (tra i 165 e i 180 sedili disponibili), in base al numero dei passeggeri. Ma sono possibili anche soluzioni di aereo privato per numero di passeggeri inferiore, come Bombardier CRJ 200 (48 posti disponibili) o aeromobili Embraer E175 (88 posti a sedere) e E190 (100 seats disponibili). Se, invece, volete qualcosa di molto esclusivo, è possibile volare con Boeing 737-500 BBJ da 56 posti, con servizio e comfort unici.

Cosa aspettate? I Paesi Bassi vi aspettano!

THAT!: l’air charter broker che ti porta dove vuoi tu!


Contattaci per informazioni e richieste di preventivi voli.





Condividi l'articolo:

* Questi Campi sono Obbligatori.

Latest testimonial

THAT! offers the best air travel solutions. Forte di una vasta esperienza al servizio dei propri clienti, garantisce proposte ottimali in termini di operatività qualità e prezzo.

Contattaci per altre informazioni o sulle nostre promozioni
Contatti
Scrivici

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati Personali

© 2019 «THAT AVIATION ITALIA SRL». Sede legale: via Palestro, 7 20013 Magenta (MI) Italia P.IVA 09246270962 - Credits