Chiedi Informazioni: +39 0331 946972
benvenuti_nel_blog_di_that_aviation

THAT! BLOG

  • Home
  • Blog
  • CAOS BAGAGLI: COME VENIRNE FUORI?! SGUARDO ALLE DISPOSIZIONI SUL PESO, DIMENSIONI, SMARRIMENTI E QUANT’ALTRO…

CAOS BAGAGLI: COME VENIRNE FUORI?! SGUARDO ALLE DISPOSIZIONI SUL PESO, DIMENSIONI, SMARRIMENTI E QUANT’ALTRO…


Che meraviglia quando arriviamo in aeroporto, pronti per un fantastico viaggio! Siamo carichi di aspettative e non vediamo l’ora di salire a bordo, pronti a vivere la nostra vacanza…Ma prima, dobbiamo passare al check-in per completare le operazioni di imbarco e qualche volta, ci possono aspettare delle brutte sorprese, come quando viene richiesto il pagamento per un’eccedenza bagaglio…Eh già, perché lo sappiamo tutti: bagaglio a bordo sì, che sia a mano o in stiva, ma entro un certo peso! E il peso consentito non è standard, ma cambia a seconda della compagnia e della tratta (corto/medio o lungo raggio).


Perciò, cari lettori, bisogna fare molta attenzione e controllare bene prima della partenza quali sono i parametri consentiti dalla Compagnia Aerea scelta e verificare che il nostro bagaglio rientri nei termini consentiti.

Ultimamente, ci sono state molte polemiche legate alla modifica dei parametri di peso e misura ammessi – che sono stati ridotti di molto! - da alcune Compagnie Aeree Low Cost.
Ma perché il peso del bagaglio è così importante?
Le disposizioni sulle misure e il peso hanno certamente un carattere commerciale e, di sicuro, un bagaglio fuori misura richiede una gestione ad hoc che esce fuori dallo standard (ormai è tutto automatizzato con costi molto bassi) e che quindi comporta un prezzo maggiore. Può essere una scelta commerciale anche per indurre il cliente all’acquisto di una categoria di biglietto privilegiata che consenta una maggiore elasticità (vedi le novità) tra le più note Compagnie Aeree Low Cost). Ma è anche una disposizione legata al consumo del carburante, perché più l’aereo è pesante e più carburante necessiterà per poter raggiungere il suo aeroporto di destinazione. Sarà il Comandante, assieme al Secondo Pilota a determinare l’esatto consumo e questi calcoli, vengono proprio stabiliti dalla somma del peso dei singoli bagagli stipati in stiva. Ecco perché le compagnie sono così fiscali! Gli aerei volano con la giusta quantità di carburante richiesta + un margine di sicurezza extra. Più sono leggeri più sono veloci; maggiore è il peso, maggiore sarà il consumo e minore la velocità raggiunta.

Normalmente, la stessa Compagnia Aerea consente un peso bagaglio maggiore sulle tratte a lungo raggio rispetto a quelle di corto/medio raggio perché si presuppone che il periodo di permanenza su una destinazione lontana possa essere maggiore, ma anche questa non è una legge e rimane a discrezione delle singole Compagnie Aeree.

Non parliamo, poi, della malaugurata eventualità di uno smarrimento bagaglio! Si tratta sempre di una spiacevole esperienza.Anche in questo caso, responsabile per il ritrovamento è la Compagnia Aerea con la quale si ha volato e, la maggior parte delle volte, il ritrovamento avviene in termini relativamente rapidi anche se il disagio, naturalmente, è inevitabile.

Quando si organizza un charter flight con That Aviation Italia, invece, questi problemi si riducono fino a quasi scomparire perché tutto viene concordato in fase di organizzazione, compreso il peso del bagaglio consentito!

A noi, capita piuttosto spesso di avere a che fare con clienti che hanno necessità particolari che devono imbarcare attrezzature molto pesanti o con dimensioni non standard ma, trattandosi di un volo privato creato su misura, questa esigenza non è considerata un problema. A volte, queste necessità, determinano persino la scelta del tipo di aeromobile da proporre perché non tutte le stive hanno la stessa capienza.

Anche il peso bagaglio del singolo passeggero viene determinato in base alla richiesta specifica del cliente e, se per caso, qualcuno eccede…. non ci sono problemi, si risolve sul momento senza intoppi e senza sovrapprezzi!

Diversa è, invece, la situazione con i jets in cui le stive hanno dimensioni ridotte e per le quali, oltre una certa misura o un certo peso non è proprio possibile andare. Ma anche questo si vede in fase di programmazione e di offerta.

E in caso di smarrimento bagaglio con aereo charter?

Ad essere sinceri, si tratta di eventualità estremamente rare ma, non nascondiamo che qualche volta è successo. In 16 anni di storia aziendale, ci è capitato davvero pochissime volte. In questi casi, è il charter broker che fa da tramite ma la responsabilità ricade comunque sulla Compagnia Aerea che ne risponde direttamente al passeggero. Certo è, che con noi di THAT!, il passeggero viene ampiamente supportato e aiutato in  tutte le procedure burocratiche. Ma, ripetiamo, si tratta veramente di casi molto rari.

In definitiva, anche il “problema” bagaglio è un parametro che può fare la differenza nella scelta tra aerei commerciali di linea, le compagnie low cost e l’organizzazione di un aereo privato.Un charter aereo offre una libertà di organizzazione che non può essere confrontato con gli aerei commerciali. Viene costruito su misura in base alle reali e specifiche necessità del cliente finale, secondo le sue più particolari richieste, dall’organizzazione e allestimento a bordo, fino allo stoccaggio in stiva. E noi lo sappiamo bene!

That Aviation Italia: il broker che pensa a tutte le tue necessità!

Contattaci per informazioni e richieste preventivo voli.








Condividi l'articolo:

* Questi Campi sono Obbligatori.

Latest testimonial

THAT! offers the best air travel solutions. Forte di una vasta esperienza al servizio dei propri clienti, garantisce proposte ottimali in termini di operatività qualità e prezzo.

Contattaci per altre informazioni o sulle nostre promozioni
Contatti
Scrivici

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati Personali

© 2018 «THAT AVIATION ITALIA SRL». Sede legale: via Palestro, 7 20013 Magenta (MI) Italia P.IVA 09246270962 - Credits